2019

Qubit

Designer Victor Vasilev

QUBIT: LINEE RIGOROSE, ELEVATA FUNZIONALITÀ
Qubit: un nome che rende omaggio alla teoria quantistica e alla sua unità di misura per una libreria-contenitore caratterizzata da una geometria rigorosa, ma originale e ammaliante.
Victor Vasilev, il suo creatore, ha infatti sviluppato una sequenza fluida per questo complemento, il cui ritmo viene trasmesso dalla ripetizione dei singoli moduli.
Dunque rigore e modularità, ordine e forte personalità, flessibilità e precisione s’intrecciano in questo inedito contenitore, fruibile in molti spazi domestici – dal living alla zona notte - sia come divisorio, che come elemento da accostare al muro. Ma anche quale totem free-standing, una vera e propria “microarchitettura”, come la definisce Vasilev, vivibile da entrambi i lati e in tutte le dimensioni.
“Il progetto nasce dalla complessità del periodo in cui viviamo. La pluralità dei punti di vista è spesso presente nella nostra quotidianità” afferma il designer. Da qui la versatilità di questo contenitore polivalente, disponibile in tre altezze, proposto in bianco con i pannelli divisori in frassino nero, o in grigio antracite con i divisori laccati oro, dalle linee nette e fluide al contempo, che ben rappresenta lo stile elegante, essenziale e innovativo di MDF Italia.

GUARDA IL VIDEO CON IL DESIGNER VICTOR VASILEV

Specifiche

Tipologie

Modulo unico bifacciale L63 componibile per accostamento, in differenti altezze 66,5 / 90,5 / 161,5 cm. Tale reversibilità permette, accostando più moduli, di dare continuità o discontinuità a ripiani e volumi, variare pieni e vuoti, e di realizzare configurazioni di grandi dimensioni. 
La presenza del contrappeso, nella versione alta e media, permette l’utilizzo centrostanza o contro parete senza l’ausilio di sistemi di fissaggio.

Struttura

Elementi realizzati in fibra di legno a media densità, spessore 10 e 6 mm, e zoccolo da 2,5 cm con piedini regolabili +/- 1 cm e contrappeso in acciaio (kg 15).

Combinazioni cromatiche

Qubit è disponibile in due combinazioni cromatiche, predefinite e sempre a contrasto:
• Struttura laccata bianco opaco microgoffrato con divisori verticali in frassino tinto nero a poro aperto;
• Struttura laccata grigio piombo opaco microgoffrato con divisori verticali laccati in oro.

Finiture

BOOKCASE

Rassegna stampa

Torna su